SFORMATI DI ANELLETTI ALLA SICILIANA

| Posted by | Categories: PRIMI PIATTI, RICETTE, RICETTE REGIONALI, RICETTE SICILIA

Ecco una ricetta tipica della regione Sicilia, grazie alla collaborazione con la blogger Annamaria Iacono, che ringraziamo, potremo realizzare questa splendida e gustosa ricetta.

La proposta di oggi sono gli Sformati di anelletti alla siciliana, un piatto tipico della mia regione, molto diffuso soprattutto a Palermo, ma adottato un po’ ovunque con l’aggiunta di qualche altro ingrediente, a seconda della zona in cui la ricetta viene preparata. Si tratta di un formato di pasta un po’ insolito, a forma di piccoli anelli, da lì, infatti, il nome Anelletti, che vengono conditi con un gustoso ragù di carne e poi passati in forno. Dipende dalla zona in cui vengono preparati, li troviamo con l’aggiunta di melanzane fritte, o di uova sode, che contribuiscono a rendere il piatto, già buono di suo, ancora più gustoso. Stavolta ho voluto preparali in formato monoporzione, mettendoli negli stampi per i babà, che si possono sostituire con le formine dei cupcakes, ma si possono mettere anche in una normalissima teglia o pirofila. Nell’uno o nell’altro caso il risultato sarà sempre paradisiaco!

Scheda:
Difficoltà: media
Preparazione: 20 minuti
Cottura: 120 minuti
Dosi: 4 persone

Ingredienti:
350 g di anelletti
300 ml di passata di pomodoro
1/2 cucchiaio di concentrato di pomodoro
1/2 bicchiere di vino rosso
200 g di carne bovina trita
200 g di carne suina trita
2 foglie di alloro
100 g di Ragusano DOP grattugiato
200 g di piselli
2 uova sode
1 melanzana piccola
1 cipolla piccola
1 spicchio di aglio
Olio Valle del Belice DOP
noce moscata
sale
pepe

Preparazione:
Affettare la melanzana, salarla e metterla in un colapasta a perdere l’acqua di vegetazione, quindi, dopo qualche ora, asciugare le fette e friggerle in abbondante olio.
Preparare un ragù, facendo soffriggere in una casseruola con dell’olio, della cipolla, tagliata sottile e uno spicchio d’aglio.
Aggiungere la carne trita e le foglie di alloro, lasciare rosolare e sfumare col vino rosso.
Una volta che il vino sarà evaporato, versare la passata e il concentrato di pomodoro, sciolto in un po’ di acqua tiepida.
Salare, pepare e lasciare cuocere a fuoco lento per circa 40 minuti, mescolando spesso.
Se il ragù dovesse restringersi troppo, aggiungere un po’ di acqua e continuarne la cottura.
Dieci minuti prima di spegnere il fuoco, aggiungere i piselli al ragù.
Rassodare due uova, togliere il guscio e ridurle a fette.
Mettere sul fuoco una pentola con dell’acqua salata e cuocere gli anelletti, lasciandoli abbastanza al dente, per continuarne la cottura in forno.
Scolare la pasta, condirla col ragù e il formaggio.
Rivestire l’interno degli stampi per babà con della carta forno, quindi mettere sul fondo una fetta di melanzana e su di questa qualche cucchiaiata di pasta pressandola bene, mettere qualche fetta di uovo e ancora altra pasta, fino ad arrivare al bordo. La pasta deve essere ben compattata, in modo che quando si sformerà, rimarrà intera.
Rivoltare i lembi di carta forno sulla superficie della pasta e infornare a 180° per 30 minuti.
Aspettare che la pasta intiepidisca un po’ prima di sformare.
Gli sformati di anelletti alla siciliana sono pronti.

Buon appetito e buon divertimento con questa delizia della Sicilia!

Questa ricetta è stata realizzata e condivisa su ITALIAN FOOD SECRETS da : Annamaria Iacono

Autrice del blog : Annamaria tra forno e fornelli

Cliccando qui trovate la ricetta originale : http://goo.gl/TXZpnH

Seguila sui Social :

Newtwitteritalianfoodsecr Newpinterestitalianfoodsecr Newgoogleplusitalianfoodsec NewFacebookitalianfoodsecre
Immagine