VILLAMAGNA DOC

| Posted by | Categories: ABRUZZO, DOC, VINO

Il Villamagna entra a far parte dell’elenco ufficiale dei prodotti tipici italiani grazie alla certificazione DOC ( denominazione di origine controllata ) che è stata rilasciata il 30 novembre 2011.
Essendo un prodotto DOC la certificazione prevede che l’intero processo produttivo debba essere effettuato nella regione Abruzzo.
La zona di produzione delle uve destinate alla produzione del vino Villamagna DOC comprende i terreni dell’intero territorio del comune di Villamagna e parte dei territori confinanti dei comuni di Bucchianico e Vacri in Provincia di Chieti.
La Denominazione di Origine Controllata Villamagna é riservata al vino rosso, anche nella tipologia “Riserva”.
Il vino a Denominazione di Origine Controllata Villamagna all’atto dell’immissione al consumo, deve rispondere alle seguenti caratteristiche:
– colore: rosso rubino intenso, tendenza al granato con l’invecchiamento;
– odore: fruttato, intenso e caratteristico;
– sapore: pieno, asciutto, armonico;
– titolo alcolometrico minimo: 13% vol.
Il vino a Denominazione di Origine Controllata Villamagna Riserva all’atto dell’immissione al consumo, deve rispondere alle seguenti caratteristiche:
– colore: rosso rubino intenso, tendente al granato con l’invecchiamento;
– odore: fruttato, intenso, talvolta etereo e speziato;
– sapore: pieno, asciutto, armonico;
– titolo alcolometrico minimo: 13,50%.
Uvaggio:
– vitigno Montepulciano almeno 95%;
– possono concorrere le uve di altri vitigni a bacca rossa, non aromatici, idonei alla coltivazione nella regione Abruzzo fino ad un massimo del 5%.
Temperatura di servizio: intorno ai 18°C – 20°C.
Abbinamenti: primi piatti abruzzesi con ragù di carne è carni bianche.

VILLAMAGNA DOC FOTO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *