OLIO TOSCANO IGP

| Posted by | Categories: IGP, OLI, TOSCANA


mappa-italia-def-toscana

IGP logo indicazione geografica protetta

 

L’olio extravergine di oliva Toscano entra a far parte dell’elenco ufficiale dei prodotti tipici italiani grazie alla certificazione IGP ( indicazione geografica protetta ) che è stata rilasciata il 21 marzo 1998.
Anche se è l’unico olio IGP la certificazione prevede che l’intero processo produttivo debba essere effettuato nella regione Toscana.
L’indicazione geografica protetta Toscano, può essere accompagnata da una delle seguenti menzioni geografiche aggiuntive: “Seggiano”, “Colline Lucchesi”, “Colline della Lunigiana”, “Colline di Arezzo, “Colline Senesi”, “Colline di Firenze”, “Montalbano” e “Monti Pisani”.
L’indicazione geografica protetta Toscano, senza alcuna menzione geografica aggiuntiva, deve essere ottenuta dalle seguenti varietà di olive presenti, da sole o congiuntamente, negli oliveti: Americano, Arancino, Ciliegino, Frantoio, Grappolo, Gremignolo, Grossolana, Larcianese, Lazzero, Leccino, Leccio del Corno, Leccione, Madonna dell’Impruneta, Marzio, Maurino, Melaiolo, Mignolo, Moraiolo, Morchiaio, Olivastra Seggianese, Pendolino, Pesciatino, Piangente, Punteruolo, Razzaio, Rossellino, Rossello, San Francesco, Santa Caterina, Scarlinese, Tondello e loro sinonimi. Possono inoltre concorrere altre varietà fino ad un massimo del 5%.
La menzione geografica aggiuntiva “Seggiano” è riservata all’olio extravergine di oliva Toscano ottenuto dalle olive provenienti dagli oliveti composti dalla varietà Olivastra Seggianese. Sono, altresì, ammesse le olive di altre varietà utilizzate come impollinatrici presenti negli oliveti nella misura massima del 5%.
La menzione geografica aggiuntiva “Colline Lucchesi” è riservata all’olio extravergine di oliva Toscano ottenuto dalle olive delle seguenti varietà: Frantoio o Frantoiana fino al 90%, Leccino fino al 20%. Possono inoltre concorrere le olive di altre varietà di olivo presenti negli oliveti in misura massima del 15%.
La menzione geografica aggiuntiva “Colline della Lunigiana” è riservata all’olio extravergine di oliva Toscano ottenuto dalle olive delle seguenti varietà: Frantoio o Frantoiana fino al 90%, Leccino fino al 20%. Possono inoltre concorrere le olive di altre varietà di olivo presenti negli oliveti in misura massima del 15%.
La menzione geografica aggiuntiva “Colline di Arezzo” è riservata all’olio extravergine di oliva Toscano ottenuto dalle seguenti varietà presenti, da sole o congiuntamente, negli oliveti per almeno I’85%: Frantoio, Moraiolo e Leccino. Possono, inoltre, concorrere altre varietà in misura massima del 15%.
La menzione geografica aggiuntiva “Colline Senesi” è riservata all’olio extravergine di oliva Toscano ottenuto dalle seguenti varietà presenti, da sole o congiuntamente, negli oliveti per almeno l’85%: Correggiole o Frantoio, Moraiolo, Leccino, Olivastra. Possono concorrere fino ad un massimo del 15% le varietà: Maurino, Pendolino, Morchiaio, Mignolo, unitamente ad altre varietà autoctone.
La menzione geografica aggiuntiva “Colline di Firenze” è riservata all’olio extravergine di oliva Toscano ottenuto dalle seguenti varietà presenti, da sole o congiuntamente, negli oliveti fino al 100%: Frantoio, Moraiolo, Leccino, Pendolino, Leccio del Corno, Madonna dell’Impruneta, Morchiaio, Maurino, Piangente, Pesciatino, e loro sinonimi. Possono concorrere altre varietà, purché autoctone, in misura massima del 15% quali: Americano, Arancino, Ciliegino, Grappolo, Gremignolo, Grossolana, Larcianese, Lazzero, Leccione, Marzio, Melaiolo, Mignolo, Olivastra Seggianese, Punteruolo, Razzalo, Rossellino, Rossello, San Francesco, Santa Caterina, Scarlinese, Tondello e loro sinonimi.
La menzione geografica aggiuntiva “Montalbano” è riservata all’olio extravergine di oliva Toscano ottenuto dalle seguenti varietà presenti, da sole o congiuntamente, negli oliveti fino al 100%: Leccino, Moraiolo, Frantoio, Pendolino, Rossellino, Piangente e loro sinonimi.
La menzione geografica aggiuntiva “Monti Pisani” è riservata all’olio extravergine di oliva Toscano ottenuto dalle seguenti varietà presenti, da sole o congiuntamente, negli oliveti fino all’85%: Frantoio, Moraiolo, Leccino, Razzo. Possono, altresì, concorrere fino ad un massimo del 40% altre varietà.
Le olive destinate alla produzione dell’olio extravergine di oliva Toscano IGP, devono essere prodotte nel territorio della Regione Toscana.
All’atto dell’immissione al consumo l’olio extravergine di oliva a indicazione geografica protetta Toscano deve rispondere alle seguenti caratteristiche:
– colore: dal verde al giallo oro con variazione cromatica nel tempo;
– odore: di fruttato accompagnato da sentore di mandorla, carciofo, altra frutta matura, verde di foglia;
– sapore: di fruttato marcato;
– acidità massima totale non eccedente grammi 0,6 per 100 grammi d’olio.
All’atto dell’immissione al consumo l’olio extravergine d’oliva a indicazione geografica protetta “Toscano di Seggiano” deve rispondere alle seguenti caratteristiche:
– colore: dorato;
– odore: buono con leggera fragranza;
– sapore: di fruttato leggero;
– acidità massima totale non eccedente grammi 0,5 per 100 grammi d’olio.
All’atto dell’immissione al consumo l’olio extravergine di oliva a indicazione geografica protetta “Toscano delle Colline Lucchesi” deve rispondere alle seguenti caratteristiche:
– colore: giallo dorato con toni di verde;
– odore: di fruttato leggero;
– sapore: poco piccante con intènsa sensazione di dolce;
– acidità massima totale non eccedente a grammi 0,6 per 100 grammi di olio.
All’atto dell’immissione al consumo l’olio extravergine di oliva a indicazione geografica protetta “Toscano della Lunigiana” deve rispondere alle seguenti caratteristiche:
– colore: giallo dorato con toni di verde;
– odore: di fruttato leggero;
– sapore: poco piccante con intensa sensazione di dolce;
– acidità massima totale non eccedente a grammi 0,6 per 100 grammi di olio.
All’atto dell’immissione al consumo l’olio extravergine di oliva a indicazione geografica protetta “Toscano delle Colline di Arezzo” deve rispondere alle seguenti caratteristiche:
– colore: verde intenso carico al giallo con evidenti note cromatiche verdi;
– odore: di fruttato intenso;
– sapore: piccante e leggermente amaro che con il tempo si attenua. Retrogusto persistente;
– acidità massima totale non eccedente a grammi 0,5 per 100 grammi di olio.
All’atto dell’immissione al consumo l’olio extravergine di oliva a indicazione geografica protetta “Toscano delle Colline Senesi” deve rispondere alle seguenti caratteristiche:
– colore: verde più o meno intenso con tonalità tendenti al verde giallognolo;
– odore: fruttato;
– sapore: piuttosto piccante e leggermente amaro con lievi accenni erbacei;
– acidità massima totale non eccedente a grammi 0,5 per 100 grammi di olio.
All’atto dell’immissione al consumo l’olio extravergine di oliva a indicazione geografica protetta “Toscano delle Colline di Firenze” deve rispondere alle seguenti caratteristiche:
– colore: dal verde al giallo oro con variazione cromatica nel tempo;
– odore: di fruttato accompagnato da sentore di mandorla, carciofo, altra frutta matura, verde di foglia;
– sapore: di fruttato da medio a marcato;
– acidità massima totale non eccedente a grammi 0,5 per 100 grammi di olio.
All’atto dell’immissione al consumo l’olio extravergine di oliva a indicazione geografica protetta “Toscano di Montalbano” deve rispondere alle seguenti caratteristiche:
– colore: dal verde al giallo oro con variazione cromatica nel tempo;
– odore: di fruttato accompagnato da sentore di mandorla, carciofo, altra frutta matura, verde di foglia;
– sapore: di fruttato con percezione di piccante;
– acidità massima totale non eccedente a grammi 0,5 per 100 grammi di olio.
All’atto dell’immissione al consumo l’olio extravergine di oliva a indicazione geografica protetta “Toscano dei Monti Pisani” deve rispondere alle seguenti caratteristiche:
– colore: giallo oro con toni di verde;
– odore: di fruttato leggero;
– sapore: di fruttato con leggera percezione di piccante e intensa sensazione di dolce;
– acidità massima totale non eccedente a grammi 0,6 per 100 grammi di olio.

OLIO TOSCANO IGP

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *