RADICCHIO ROSSO DI TREVISO IGP

| Posted by | Categories: IGP, ORTOFRUTTICOLI E CEREALI, VENETO

mappa-italia-def-veneto

 

IGP logo indicazione geografica protetta

 

Il Radicchio Rosso di Treviso entra a far parte dell’elenco ufficiale dei prodotti tipici italiani grazie alla certificazione IGP ( indicazione geografica protetta ) che è stata rilasciata il 2 luglio 1996.
Essendo un prodotto IGP la certificazione prevede che almeno una fase del processo produttivo debba essere effettuata nella regione Veneto.
La coltivazione del Radicchio Rosso di Treviso IGP tardivo è possibile solo nelle campagne di 24 comuni, 17 in provincia di Treviso, 5 in provincia di Venezia e 2 in quella di Padova.
Per essere l’autentico Radicchio Rosso di Treviso IGP tardivo deve provenire dall’area tipica posta fra le province di Treviso, Padova e Venezia e deve essere ottenuto secondo la tradizionale tecnica di forzatura ed imbianchimento durante la quale i mazzi, dopo la raccolta, che avviene normalmente a partire dai primi di novembre, vengono posti in vasche riempite con acqua corrente di risorgiva. Dopo circa quindici giorni, cioè una volta ottenuti i nuovi germogli, si procede con la fase di toelettatura, lavaggio e confezionamento. Una volta pronto, si presenta nella tipica forma lanceolata, con germogli regolari e compatti che tendono a chiudersi all’apice. Il lembo fogliare si presenta di colore rosso intenso con una nervatura principale di colore bianco.
La sua forma inconfondibile lo rende regale nell’aspetto, unico nel sapore con quel suo gusto gradevolmente amarognolo e croccante. Perfetto nelle preparazioni a crudo ed eccezionale nelle sue declinazioni, dagli antipasti, ai primi piatti, ai secondi, ed infine come contorno o base di prelibati dessert.
La coltivazione del Radicchio Rosso di Treviso IGP precoce è possibile solo nelle campagne di alcuni comuni nelle province di Treviso, Venezia e Padova.
La produzione è collocata nell’area pianeggiante del Veneto centrale, caratterizzata da estati calde e inverni piuttosto rigidi.
Il Radicchio Rosso di Treviso IGP precoce ha una taglia piuttosto imponente e richiede meno lavorazioni manuali rispetto al fratello maggiore. Ha un sapore leggermente amarognolo e foglie di consistenza mediamente croccante, il colore delle foglie è caratterizzato da una nervatura principale molto accentuata, di colore bianco che si dirama in molte piccole penninervie nel rosso intenso del lembo fogliare che è notevolmente sviluppato. Ha un cespo voluminoso, allungato, ben chiuso, corredato da modesta porzione di radice.
La raccolta comincia il primo di settembre ed al contrario del tardivo la sua maturazione si raggiunge in pieno campo dopo che le foglie vengono legate con un elastico e tenute serrate, prive di luce, per 15-20 giorni.

RADICCHIO ROSSO DI TREVISO IGP FOTO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *