PERA MANTOVANA IGP

| Posted by | Categories: IGP, LOMBARDIA, ORTOFRUTTICOLI E CEREALI


mappa-italia-def-lombardia

IGP logo indicazione geografica protetta

 

La Pera Mantovana entra a far parte dell’elenco ufficiale dei prodotti tipici italiani grazie alla certificazione IGP ( indicazione geografica protetta ) che è stata rilasciata il 21 gennaio 1998.
Essendo un prodotto IGP la certificazione prevede che almeno una fase del processo produttivo debba essere effettuata nella regione Lombardia.
La zona di produzione della Pera Mantovana IGP comprende il territorio di alcuni comuni della Provincia di Mantova.
Le varietà di Pera Mantovana IGP coltivate sono sei, tutte caratterizzate da un sapore dolce più o meno aromatico ma si distinguono per il colore e rugosità della buccia.
La William ha una buccia liscia, di colore giallo-rosato.
La Max Red Bartlett ha un colore di fondo giallo, quasi completamente coperto da sovra-colore rosso vivo spesso striato.
La Conference è verde-giallastra con rugginosità diffusa.
La Decana del Comizio è liscia, di colore verde chiaro-giallastro e rosa.
L’Abate Fetel ha la buccia verde chiaro-giallastra e rugginosità intorno al peduncolo.
La Kaiser possiede una buccia ruvida e rugginosa.
Ogni varietà ha un proprio periodo di coltivazione ed il peso medio della Pera Mantovana IGP varia dai 158 gr della Conference ai 260 gr dell’Abate Fetel.
Dopo essere state confezionate appositamente e contrassegnate, le pere mantovane vengono commercializzate nel periodo compreso tra il 1 agosto ed il 31 maggio dell’anno successivo a seconda del tipo: William dal 1 agosto al 30 novembre, Max Red Bartlett dal 20 agosto al 30 novembre, Conference dal 15 ottobre al 31 maggio, Decana del Comizio dal 30 settembre al 30 marzo, Abate Fetel dal 10 settembre al 15 marzo e Kaiser dal 15 settembre al 15 marzo.

PERA MANTOVANA IGP FOTO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *