NOCCIOLA PIEMONTE IGP

| Posted by | Categories: IGP, ORTOFRUTTICOLI E CEREALI, PIEMONTE


mappa-italia-def-piemonte

IGP logo indicazione geografica protetta

 

La Nocciola Piemonte entra a far parte dell’elenco ufficiale dei prodotti tipici italiani grazie alla certificazione IGP ( indicazione geografica protetta ) che è stata rilasciata il 21 giugno 1996.
Essendo un prodotto IGP la certificazione prevede che almeno una fase del processo produttivo debba essere effettuata nella regione Piemonte.
La cultivar presente in Piemonte è la Tonda Gentile Trilobata. La cui produzione è concentrata nelle province di Cuneo, Asti e Alessandria, in un areale compreso tra le colline delle Langhe, del Roero e del Monferrato.
Attualmente la provincia di Cuneo detiene il primato in Piemonte della superficie coltivata a nocciolo in coltura principale, con i suoi circa 7000 ettari, dei quali oltre 2350 sono concentrati principalmente nelle Langhe.
La Nocciola Piemonte IGP, è particolarmente apprezzata dall’industria dolciaria per la forma sferoidale del suo seme, per il gusto ed aroma eccellenti dopo la tostatura, per l’elevata pelabilità e per la buona conservabilità.
La Nocciola Piemonte IGP trova la sua massima esaltazione nell’incontro con il cioccolato.
Da quando un intraprendente cioccolatiere di Torino seppe riconoscere la potenzialità della nocciola e mise a punto la prima ricetta del Gianduja, l’aroma e le qualità organolettiche del frutto piemontese esprimono il meglio nell’unione con l’esotico cacao.
Il cioccolato con le nocciole, in pasta od intere, da specialità regionale è diventato simbolo di buon gusto anche oltre i confini, è un emblema di singolare unicità, che l’industria dolciaria italiana propone al mercato mondiale come squisito esempio della propria secolare cultura.

NOCCIOLA PIEMONTE IGP FOTO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *