ASPARAGO VERDE DI ALTEDO IGP

| Posted by | Categories: EMILIA-ROMAGNA, IGP, ORTOFRUTTICOLI E CEREALI


mappa-italia-def-emilia-rom

IGP logo indicazione geografica protetta

 

L’Asparago Verde di Altedo entra a far parte dell’elenco ufficiale dei prodotti tipici italiani grazie alla certificazione IGP ( indicazione geografica protetta ) che è stata rilasciata il 19 marzo 2003.
Essendo un prodotto IGP la certificazione prevede che almeno una fase del processo produttivo debba essere effettuata nella regione Emilia Romagna.
L’Asparago Verde di Altedo IGP viene prodotto esclusivamente nelle provincie di Bologna e Ferrara.
Dopo la raccolta gli asparagi devono essere avviati al centro di lavorazione, consegnati in mazzi o alla rinfusa. Per la loro conservazione è indispensabile rallentare il metabolismo del prodotto mediante un rapido raffreddamento tramite parziale immersione del turione in acqua o altro sistema di raffreddamento idoneo.
Il prodotto viene successivamente confezionato in mazzi, da un minimo di 250 grammi ad un massimo di 3 kg, opportunamente legati, e pareggiati alla base mediante una operazione di rifilatura meccanica o manuale. Possono essere avvolti, alla base, con fazzoletti di materiale idoneo al confezionamento di prodotti alimentari; in alternativa al fazzoletto i mazzi possono essere addobbati con banda, di idoneo materiale, orizzontale o verticale.
L’Asparago Verde di Altedo IGP è più ricco di fibra rispetto ad altri ortaggi ed apporta limitate quantità di grassi, proteine e zuccheri, mentre è ricco di elementi minerali fondamentali per l’uomo, in particolare calcio, fosforo, magnesio e potassio. Questo ortaggio ha anche un buon contenuto di antiossidanti, nonché di vitamina A, B6 e C ed è un’eccellente fonte di acido folico.

Asparagus on the white background

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *