PANE TOSCANO DOP

| Posted by | Categories: DOP, PRODOTTI DI PANETTERIA E PASTICCERIA, TOSCANA


mappa-italia-def-toscana

DOP logo denominazione di origine protetta

 

Il Pane Toscano entra a far parte dell’elenco ufficiale dei prodotti tipici italiani grazie alla certificazione DOP ( denominazione di origine protetta ) che è stata rilasciata il 04 marzo 2016.
Essendo un prodotto DOP la certificazione prevede che l’intero processo produttivo debba essere effettuato nella regione Toscana.
La zona di produzione e di confezionamento del Pane Toscano DOP comprende l’intero territorio amministrativo della Regione Toscana.
La denominazione di origine protetta Pane Toscano è propria del pane ottenuto mediante l’antico sistema di lavorazione in uso in Toscana che prevede l’esclusivo impiego del lievito madre (o pasta acida), dell’acqua e della farina di grano tenero tipo “0”, contenente il germe di grano, prodotta da varietà di grano coltivate nell’areale di produzione.
Il Pane Toscano DOP all’atto dell’immissione al consumo, deve avere le seguenti caratteristiche:
– Forma e peso: pezzatura di peso compreso tra 0,45 e 0,55 Kg, di forma romboidale, denominata localmente “filoncino”; pezzatura di peso compreso tra 0,90 e 1,10 Kg o tra 1,80 e 2,20 Kg, di forma rettangolare con angoli smussati, denominata localmente “filone”.
– Spessore della forma: compreso tra 5 e 12 cm;
– Crosta: friabile e croccante, con colorazione nocciola scuro opaco;
– Mollica: di colore bianco, bianco-avorio, caratterizzata da un’alveolatura non regolare;
– Profumo: nocciola tostata;
– Sapore: “sciocco”, cioè senza sale e leggermente acidulo.

PANE TOSCANO DOP FOTO